ROMAGNA

Chi siamo: CIA Agricoltori Italiani

La Confederazione Italiana Agricoltori – Cia Romagna è nata il 14 dicembre 2017, data dell’atto costitutivo che ha suggellato la fusione fra le Cia delle province di Forlì-Cesena, di Ravenna e di Rimini.

Cia Romagna associa circa sei mila aziende, di oltre diciotto mila soci e ha una presenza capillare sul territorio romagnolo con 35 sedi distribuite nelle aree del forlivese, del cesenate, del ravennate e del riminese: il territorio è il punto di partenza e di arrivo di tutta l’attività politica e dei sevizi. 106 i dipendenti a tempo indeterminato.

La Confederazione italiana agricoltori (Cia) è un’associazione autonoma, democratica ed indipendente che afferma la centralità dell’impresa agricola singola ed associata, promuove la crescita culturale, morale, civile ed economica degli agricoltori e di tutti coloro che operano nel mondo rurale. Opera in Italia, in Europa e a livello internazionale per il progresso dell’agricoltura e per la difesa dei redditi e la pari dignità degli agricoltori nella società. Organizza gli imprenditori agricoli e tutti coloro che sono legati all’attività agricola da rapporti non transitori.

È impegnata per l’affermazione dei valori che attengono all’agricoltura, all’onestà ed all’integrità morale, alla libera iniziativa imprenditoriale, al lavoro, all’ambiente rurale, alla solidarietà ed alla cooperazione, alla valorizzazione dell’ambiente e del territorio.

La Cia agisce per l’unità delle organizzazioni di rappresentanza dell’agricoltura italiana e per la ricerca di convergenze con tutti i settori economici e sociali ed è impegnata per la crescita armonica dell’intero Paese, per l’integrazione politica ed economica dell’Europa e l’affermazione della democrazia economica nel processo di globalizzazione ed afferma, altresì, il valore universale della pace, del rispetto dell’altro e dei diritti umani.

La Cia si batte per realizzare nella società e nell’economia le pari opportunità tra donne e uomini, la tutela degli anziani e dei loro diritti, a promuovere l’inserimento dei giovani e il ricambio generazionale nelle imprese e nei sistemi agricoli territoriali.

La Cia si articola in associazioni di categoria, istituti e società che operano per la sicurezza alimentare e la salvaguardia dell’ambiente, nel campo dell’assistenza previdenziale, sociale, sanitaria, fiscale e tributaria, della consulenza tecnica, della formazione, dell’assicurazione, dell’agriturismo, dell’agricoltura biologica e per la tutela degli anziani, delle donne e dei giovani.

La Confederazione ha rappresentanti nei maggiori organismi internazionali, comunitari, nazionali, regionali e provinciali.

Fondata nel dicembre del 1977 come Confederazione Italiana Coltivatori, al suo quinto congresso (giugno del 1992), ha modificato la sua denominazione e ha assunto, appunto, quella di Confederazione Italiana Agricoltori per valorizzare il ruolo moderno dell’agricoltore e della sua impresa.

Assemblea Elettiva

Assemblea elettiva – 21 febbraio 2022 Rimini, Sala Energia Centro Congressi SGR (Via Gabriello Chiabrera, 34 D). 

I delegati

BASSA ROMAGNA ANCARANI ANDREA
BASSA ROMAGNA ARGNANI ELISABETTA
BASSA ROMAGNA ASIOLI ALBERTO
BASSA ROMAGNA BALLADELLI ROSA
BASSA ROMAGNA BARONCINI IVANO
BASSA ROMAGNA BENEDETTI  IONNE
BASSA ROMAGNA BERNOCCHI LORENZO
BASSA ROMAGNA CACCIATORE SALVATORE
BASSA ROMAGNA CASADIO ALBERTO
BASSA ROMAGNA CASSANI GILBERTO
BASSA ROMAGNA CAVINA SANTE
BASSA ROMAGNA DALMONTE  ALICE
BASSA ROMAGNA DIRANI MASSIMILIANO
BASSA ROMAGNA DONATI FRANCO
BASSA ROMAGNA DOSI ANTONIO
BASSA ROMAGNA FABBRI  DANILO
BASSA ROMAGNA FOLLI  STEFANO
BASSA ROMAGNA FRANCESCONI SOFIA
BASSA ROMAGNA GRAZIANI WALTER
BASSA ROMAGNA GRAZIANI ERMANNO
BASSA ROMAGNA GRILLI ROBERTA
BASSA ROMAGNA LIPARESI MAURO
BASSA ROMAGNA MANCINI BARBARA
BASSA ROMAGNA MISSIROLI MASSIMO
BASSA ROMAGNA MONTANARI MANUEL
BASSA ROMAGNA MONTUSCHI BRUNELLA
BASSA ROMAGNA PATTUELLI SILVIA
BASSA ROMAGNA PATUELLI ALESSANDRO
BASSA ROMAGNA PERONI GUERRINO
BASSA ROMAGNA QUATTRINI MIRCO
BASSA ROMAGNA RAVAGLIA DANIELA
BASSA ROMAGNA RICCI MACCARINI GIORGIO
BASSA ROMAGNA SCALABERNI  PAOLO
BASSA ROMAGNA VESPIGNANI CRISTIAN
BASSA ROMAGNA ZANELLI GIOVANNI
CESENA-SAVIGNANO ANTONIOLI GIORGIO
CESENA-SAVIGNANO BACCHI GABRIELE
CESENA-SAVIGNANO BARTOLINI ALESSANDRO
CESENA-SAVIGNANO BERNABINI DEMETRIO
CESENA-SAVIGNANO BIANCHI MATTEO
CESENA-SAVIGNANO BIONDI MASSIMO
CESENA-SAVIGNANO BRASCHI FRANCESCA
CESENA-SAVIGNANO BURATTI  ANTONELLA
CESENA-SAVIGNANO BURIOLI CLAUDIO
CESENA-SAVIGNANO CANINI CRISTIAN
CESENA-SAVIGNANO CAPELLI GIUSEPPE
CESENA-SAVIGNANO CASADEI DENIS
CESENA-SAVIGNANO DRUDI ALICE
CESENA-SAVIGNANO FATTORI ELMO
CESENA-SAVIGNANO FOSCHI EZIO
CESENA-SAVIGNANO GIACOBBI EVELYN 
CESENA-SAVIGNANO GIUNCHI SERGIO
CESENA-SAVIGNANO GRECO ENRICO
CESENA-SAVIGNANO GUIDI MANUELA
CESENA-SAVIGNANO LUCCHI MIRKO
CESENA-SAVIGNANO MARCONI MARIA LISA
CESENA-SAVIGNANO MASI ANTONIO
CESENA-SAVIGNANO MAZZONI GUGLIELMO
CESENA-SAVIGNANO MENGOZZI  MORENA
CESENA-SAVIGNANO PAGLIARANI MAURIZIO
CESENA-SAVIGNANO PAGLIARANI MATTEO
CESENA-SAVIGNANO PEDRINI RICCARDO 
CESENA-SAVIGNANO PIRACCINI LIDIANA
CESENA-SAVIGNANO ROSSI BRUNO
CESENA-SAVIGNANO SOLDATI MAURO
CESENA-SAVIGNANO URBINI NADIA
CESENA-SAVIGNANO VITALI STEFANO
CESENA-SAVIGNANO ZAVALLONI STEFANO
FAENZA ALPI STEFANO
FAENZA BANDINI MAURIZIO
FAENZA CALLEGATI ANGELO
FAENZA CAROLI GRAZIANO
FAENZA CASALINI MARCO
FAENZA CONTI CELESTINA
FAENZA DONATI GIULIANO
FAENZA LEGA ALMA
FAENZA LIVERANI PIERINO
FAENZA MALAVOLTI STEFANIA
FAENZA MAZZONI PAOLO
FAENZA MELUZZI MATTEO
FAENZA MISIROCCHI  DANILO
FAENZA MORDINI STEFANO
FAENZA PLACCI DANIELE
FAENZA POGGIALI BENITO
FAENZA QUARNETI STEFANO
FAENZA RICCI RITA
FAENZA SOLAROLI PIETRO
FAENZA VIGNOLI GLENDA
FAENZA ZACCARINI ANGELICA
FAENZA ZANNONI ALBA
FAENZA ZINZANI MARCO
FORLì BANDINI MIRCO
FORLì BOSI GIULIANO
FORLì CHINAGLIA  SILVIA MARIA
FORLì CICOGNANI ELIO
FORLì MARALDI ELISA
FORLì MASOTTI MANUELE
FORLì RAVAGLIOLI CLAUDIO
FORLì SOLDATI ANNA
FORLì SUCCI ETTORE
FORLì TEDALDI ROMINA
FORLì VERNI MARA
NOVAFELTRIA CANCELLIERI  SANTA
NOVAFELTRIA CESARINI  MATTEO
NOVAFELTRIA MANDRELLI  AMOS
NOVAFELTRIA PULA  FILIPPO
RAVENNA BAGNOLI GABRIELE
RAVENNA BARTOLETTI  CARLO
RAVENNA BERGAMO MIRIAM
RAVENNA BERTACCINI ROBERTO
RAVENNA BUCCI  NOVELLA
RAVENNA CASADEI GIANNI
RAVENNA CAVINA  FRANCESCA
RAVENNA CORTESI SAMANTHA
RAVENNA ERCOLANI ELVIO
RAVENNA FERLINI  FABIO
RAVENNA FERRUCCI  SERAFINO
RAVENNA FRANCIA STEFANO
RAVENNA FUSSI  FRANCESCO
RAVENNA GRAZIANI ANDREA
RAVENNA GUERRA LELIO
RAVENNA LIPPI FRANCESCO
RAVENNA LIVERANI NICHOLAS
RAVENNA MANARESI CRISTINA
RAVENNA PAGANELLI MARIA PIA
RAVENNA RAVA GRAZIA 
RAVENNA RONTINI MARIO
RAVENNA RUSTICALI  FABRIZIO
RAVENNA SAPORETTI MIRANDA
RAVENNA SIGNANI WILIAM
RAVENNA ZAMA  LUIGI
RIMINI BELMONTE CARMINE ANTONIO
RIMINI BIANCHINI  BEATRICE
RIMINI BIONDI GABRIELLA
RIMINI CAPPELLA MARIA LUISA
RIMINI DE CESARIS  EMER
RIMINI FALCIONI LORENZO
RIMINI FALCIONI FELICE
RIMINI GHISELLI ELEONORA
RIMINI GIACOMINI EDGARDA
RIMINI MELUZZI MIRCO
RIMINI MELUZZI  GIAN LUCA
RIMINI MOSCA ORFEO
RIMINI NICOLINI ROMANO
RIMINI PASTOCCHI  CLAUDIO
RIMINI PEDINI ORETTA
RIMINI ROSSI  GIUSEPPE
RIMINI SCARPELLINI MIRCO
RIMINI STOPPO MARCO
RIMINI TIRAFERRI  GIUSEPPE
RIMINI VARO  ILIA
RIMINI VOLANTI  GIANFRANCO

 

Comitato esecutivo
Comitato Esecutivo Cia Romagna

Il Comitato Esecutivo è stato eletto nella seduta di lunedì 14 marzo 2022 dal Consiglio Direttivo (ex Direzione) di Cia Romagna. Resterà in carica per il prossimo quadriennio.

I componenti del Comitato Esecutivo sono:

  • Misirocchi Danilo, Presidente
  • Falcioni Lorenzo, Vicepresidente Vicario (Rimini)
  • Pagliarani Matteo, Vicepresidente (Cesena-Savignano)
  • Bernabini Demetrio (Cesena-Savignano)
  • Folli Stefano (Bassa Romagna)
  • Graziani Andrea (Ravenna)
  • Malavolti Stefania (Faenza)
  • Signani Wiliam (Ravenna)
  • Stoppo Marco (Rimini)
  • Volanti Gianfranco (Rimini)

Singole presentazioni dei membri del Comitato Esecutivo

Danilo Misirocchi (Faenza), classe 1958, svolge la sua attività di coltivatore diretto a Faenza. Assieme alla moglie Monica Samorè conduce l’azienda a indirizzo prevalentemente ortofrutticolo, portando avanti da sempre il lavoro tramandato dal nonno. In Cia da sempre, Misirocchi ha ricoperto vari ruoli fra i quali quello di presidente territoriale a Faenza, di vicepresidente provinciale, Presidente della Cia della provincia di Ravenna per due mandati. Già presidente pro-tempore di Cia Romagna dalla sua fondazione a fine 2017 – attraverso la fusione delle Cia provinciali di Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini – Misirocchi era stato eletto alla carica di presidente nel 2018 e da febbraio 2022 è al secondo mandato. È membro del Comitato Esecutivo regionale e del Consiglio Direttivo regionale e nazionale della Cia.

Lorenzo Falcioni (Rimini), classe 1983, conduce l’omonima azienda da quando aveva 22 anni, dopo essere subentrato al padre. Su 35 ettari coltiva cereali, colture da seme e fienagione. Entrato in Cia sin dall’inizio dell’attività, dal 2018 è vicepresidente vicario di Cia Romagna, confermato nel 2022 per altri quattro anni. Precedentemente ha ricoperto per due mandati il ruolo di vicepresidente Cia Rimini, di cui successivamente è stato presidente. Dal 2005 è consigliere della Cooperativa Agricola Cesenate (Cac). Dal 2016 fa parte della deputazione del Canale Emiliano-Romagnolo. Fino alle recenti elezioni è stato membro del comitato amministrativo del Consorzio di Bonifica della Romagna nel quale ora, per il mandato 2021-2025, è consigliere.

Matteo Pagliarani (Cesena-Savignano), classe 1994, è socio della cooperativa agricola Clorofilla, azienda multifunzionale che si occupa di conduzione di terreni, allevamento, vitivinicolo e agriturismo. Nata negli anni ’90 dall’evoluzione dell’azienda agricola di famiglia, si estende su 180 ettari. Pagliarani ha ricoperto il ruolo di coordinatore provinciale dell’Associazione giovani agricoltori (Agia) di Forlì-Cesena. Dall’aprile del 2018 è coordinatore di Agia Romagna. Da marzo 2022 è vicepresidente di Cia Romagna.

Demetrio Bernabini (Cesena-Savignano), classe 1990, insieme alla sua famiglia lavora nell’azienda agricola Podere La Torre, la quale si concentra sulla coltivazione del ciliegio, del fico e della vite completando poi il ciclo nella cantina aziendale. Negli ultimi anni l’Azienda si è concentrata in particolare sull’olivicoltura in tutte le sue fasi gestendo – oltre alle 2000 piante di olivo – anche il piccolo frantoio aziendale, nel quale vengono organizzati diversi eventi divulgativi sugli aspetti più importanti della cultura olivicola, dalla coltivazione dell’olivo alla produzione e conservazione dell’olio. Dal 2022 è presidente territoriale della zona di Cesena-Savignano e membro del Comitato Esecutivo di Cia Romagna.

Stefano Folli (Bassa Romagna), dal 1981 lavora nell’Azienda agricola di Cotignola, dove coltiva prevalentemente frutticole e viticole. Attualmente è presidente territoriale della zona Lugo-Alfonsine ed è membro del Consiglio di Agrifidi Uno. In passato ha ricoperto ruoli istituzionali a livello comunale. Da febbraio 2021 è consigliere nel Consorzio di bonifica della Romagna Occidentale.

Andrea Graziani (Ravenna), classe 1978, assieme alla sorella Nadia conduce in società l’azienda di famiglia ad indirizzo principalmente frutticolo e viticolo, ma anche seminativo e sementiero. Nel 2002 entra in Cia facendo parte dell’Agia provinciale e nel 2006 diventa componete della Giunta di Cia Ravenna, per tre mandati. Dal 2011 è consigliere della cooperativa Terremerse. Dal 2015 è consigliere dell’OP Pempacorer, che dal 2021 è diventata OP Terremerse. Ricopre anche il ruolo di consigliere del Condifesa Ravenna. Da marzo 2022 è componente del Comitato Esecutivo di Cia Romagna. Ricopre anche il ruolo di presidente territoriale Cia Romagna della zona di Ravenna-Russi-Cervia, per il quarto mandato.

Stefania Malavolti (Faenza), a Casola Valsenio ha fondato la sua azienda vent’anni fa: alleva ovini, caprini e bovini; svolge attività di trasformazione e vendita diretta. Da dieci anni la figlia Sara, diplomata all’Istituto Agrario Scarabelli di Imola, lavora con lei e poi ci sono tre dipendenti per caseificio, stalla e negozio. Svolge anche attività di fattoria didattica e agriturismo. Anche il figlio più piccolo, Pietro, sta studiando allo Scarabelli, mentre il marito è veterinario. È coordinatrice delle Donne in Campo Romagna e per due mandati ha svolto questo ruolo per le Donne in Campo della Cia della zona di Ravenna. Componente del Comitato Esecutivo e Consiglio Direttivo Cia Romagna, del Consiglio Direttivo Cia regionale e nazionale, è presidente del direttivo Cia zonale di Faenza, componente del Comitato per l’imprenditoria femminile della Camera di Commercio di Ravenna (CIF) in rappresentanza di Cia, Consigliere comunale a Casola Valsenio fino a maggio 2019. Da febbraio 2021 è vicepresidente del Consorzio di Bonifica della Romagna Occidentale. 

Wiliam Signani (Ravenna), classe 1945, nella sua Azienda, fra gli 8 e i 9 ettari, a San Pietro in Vincoli, coltiva frutticole bio, viticole e sementiere e da circa 25 anni se ne prende cura in collaborazione con il vicino di casa. Nel 1969 è entrato a far parte dell’Alleanza contadini – dalla quale nel 1977 è sorta la Confederazione italiana coltivatori che nel 1992 diventa Confederazione italiana agricoltori – e ne ha seguito tutte le fasi di riorganizzazione fino ad oggi. Fra i molteplici incarichi è stato presidente della Coop Coras, prima progenitrice dell’attuale Terremerse, e vicepresidente de’ Le Romagnole del gruppo Cevico. Dagli anni Novanta fino agli inizi del Duemila ha ricoperto i ruoli di presidente della Cia di Ravenna e di vicepresidente della Cia regionale. Nello stesso periodo è stato anche per 10 anni membro della Giunta della Camera di Commercio di Ravenna, Ente che ha avanzato la proposta di candidare Signani al Cavalierato. Così, il 2 giugno 2012 gli viene conferita l’onorificenza di Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Dal 2006 al 2011 è stato consigliere comunale a Ravenna. Ha poi ricoperto il ruolo di presidente dell’Anp Ravenna e dal 2018 guida l’Anp romagnola, confermato nel 2022 per i prossimi quattro anni.

Marco Stoppo (Rimini), classe 1977, insieme al padre Ermindo coltiva circa 120 ettari di terreni nei comuni di San Clemente, Coriano e Rimini. Coltiva prevalentemente vigneti, colture da seme come rucola, cicoria, finocchio, ravanelli, cavoli, cipolla (che l’Azienda produce per tutte le aziende sementiere e maggiormente per la Cac di Cesena) e cereali. L’Azienda dispone di un lago grazie al quale Marco ed Ermindo hanno potuto affrontare la siccità del 2017 superando la difficile annata. L’Azienda si è impegnata nell’acquisto di attrezzature moderne ed efficienti ed ha agito sui processi produttivi per migliorare gli aspetti ambientali. La famiglia Stoppo è in Cia da sempre. Marco Stoppo è membro del Consiglio del Consorzio di Difesa di Forlì-Cesena-Rimini e di quello della Cantina Colli Romagnoli.

Gianfranco Volanti (Rimini), classe 1967, titolare dall’inizio degli anni ’90 dell’omonima azienda che prosegue la tradizione familiare. Estesa su 17 ettari, si dedica alla coltivazione di albicocchi, ciliegi, peschi, viti e olivi. Da sempre socio Cia (aveva 14 anni quando iniziò a frequentare i corsi dell’Associazione), è stato membro del consiglio provinciale di Cia Rimini e dei consigli di Agrifidi e dell’Atc Rimini. Da febbraio 2021 è consigliere nel Consorzio di Bonifica della Romagna. 

Presidente

Danilo MisirocchiDanilo Misirocchi (Faenza), classe 1958, svolge la sua attività di coltivatore diretto a Faenza. Assieme alla moglie Monica Samorè conduce l’azienda a indirizzo prevalentemente ortofrutticolo, portando avanti da sempre il lavoro tramandato dal nonno. In Cia da sempre, Misirocchi ha ricoperto vari ruoli fra i quali quello di presidente territoriale a Faenza, di vicepresidente provinciale, Presidente della Cia della provincia di Ravenna per due mandati. Già presidente pro-tempore di Cia Romagna dalla sua fondazione a fine 2017 – attraverso la fusione delle Cia provinciali di Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini – Misirocchi era stato eletto alla carica di presidente nel 2018 e da febbraio 2022 è al secondo mandato. È membro del Comitato Esecutivo regionale e del Consiglio Direttivo regionale e nazionale della Cia.

Direttore

Alessia-Buccheri direttore Cia Romagna

Il Comitato Esecutivo di Cia Romagna riunitosi il 15 marzo 2022 ha nominato Direttore di Cia Romagna Alessia Buccheri, a partire dal 21 marzo 2022.

Alessia Buccheri, classe 1988, in Cia dal 2014. Ha cominciato con uno Stage.  Successivamente è stata assunta per seguire la Segreteria di Presidenza e Direzione. Dalla nascita di Cia Romagna si è occupata di assistere sia il Direttore nella gestione della struttura, sia il Presidente per la parte istituzionale, fino a diventare responsabile dell’Ufficio Controllo di gestione e assistenza alla Presidenza nel 2020.

Vicepresidenti

Falcioni-LorenzoLorenzo Falcioni (Rimini), classe 1983, conduce l’omonima azienda da quando aveva 22 anni, dopo essere subentrato al padre. Su 35 ettari coltiva cereali, colture da seme e fienagione. Entrato in Cia sin dall’inizio dell’attività, dal 2018 è vicepresidente vicario di Cia Romagna, confermato nel 2022 per altri quattro anni.
Precedentemente ha ricoperto per due mandati il ruolo di vicepresidente Cia Rimini, di cui successivamente è stato presidente.
Dal 2005 è consigliere della Cooperativa Agricola Cesenate (Cac). Dal 2016 fa parte della deputazione del Canale Emiliano-Romagnolo. Fino alle recenti elezioni è stato membro del comitato amministrativo del Consorzio di Bonifica della Romagna nel quale ora, per il mandato 2021-2025, è consigliere.

 

Pagliarani-MatteoMatteo Pagliarani (Cesena-Savignano), classe 1994, è socio della cooperativa agricola Clorofilla, azienda multifunzionale che si occupa di conduzione di terreni, allevamento, vitivinicolo e agriturismo. Nata negli anni ’90 dall’evoluzione dell’azienda agricola di famiglia, si estende su 180 ettari.
Pagliarani ha ricoperto il ruolo di coordinatore provinciale dell’Associazione giovani agricoltori (Agia) di Forlì-Cesena. Dall’aprile del 2018 è coordinatore di Agia Romagna. Da marzo 2022 è vicepresidente di Cia Romagna.

Consiglio direttivo

Il Consiglio Direttivo è stato eletto a Rimini il 21 febbraio 2022.

Ancarani Andrea – Bassa Romagna
Argnani Elisabetta – Bassa Romagna
Asioli Alberto – Bassa Romagna
Balladelli Rosa – Bassa Romagna
Baroncini Ivano – Bassa Romagna
Belmonte Carmine Antonio – Rimini
Bernabini Demetrio – Cesena-Savignano
Bottura Massimo – Ravenna
Bovi Samantha – Novafeltria
Cacciatore Salvatore – Bassa Romagna
Cappella Maria Luisa – Rimini
Cavina Sante – Bassa Romagna
Cecchini Lucia – Cesena-Savignano
Cesarini Matteo – Novafeltria
Chinaglia Silvia Maria – Forlì
Conti Celestina – Faenza
Dosi Antonio – Bassa Romagna
Falcioni Lorenzo – Rimini
Falcioni Felice – Rimini
Fantini Alteo – Bassa Romagna
Fattori Elmo – Cesena-Savignano
Folli Stefano – Bassa Romagna
Francia Stefano – Ravenna
Giacobbi Evelyn – Cesena-Savignano
Giunchi Sergio – Cesena-Savignano
Graziani Andrea – Ravenna
Guerra Lelio – Ravenna
Guidi Manuela – Cesena-Savignano
Liverani Pierino – Faenza
Malavolti Stefania – Faenza
Mandrelli Amos – Novafeltria
Maraldi Elisa – Forlì
Marian Federica – Cesena-Savignano
Masi Antonio – Cesena-Savignano
Mazzoni Guglielmo – Cesena-Savignano
Mazzoni Paolo – Faenza
Meluzzi Matteo – Faenza
Meluzzi Mirco – Rimini
Misirocchi Danilo – Faenza
Nicolini Romano – Rimini
Pagliarani Matteo – Cesena-Savignano
Patuelli Alessandro – Bassa Romagna
Pedini Oretta – Rimini
Pedrini Riccardo – Cesena-Savignano
Piraccini Lidiana – Cesena-Savignano
Quarneti Stefano – Faenza
Quattrini Mirco – Bassa Romagna
Raffoni Gianni – Bassa Romagna
Ricci Maccarini Giorgio – Bassa Romagna
Ricci Rita – Faenza
Rontini Mario – Ravenna
Rossi Giuseppe – Rimini
Sighinolfi Silvia – Ravenna
Signani Wiliam – Ravenna
Soldati Mauro – Cesena-Savignano
Soldati Anna – Forlì
Stoppo Marco – Rimini
Succi Ettore – Forlì
Tedaldi Romina – Forlì
Urbini Nadia – Cesena-Savignano
Varo Ilia – Rimini
Vignoli Glenda – Faenza
Vitali Stefano – Cesena-Savignano
Volanti Gianfranco – Rimini
Zavalloni Stefano – Cesena-Savignano
Zinzani Marco – Faenza

Consigli territoriali

Nel 2022 sono state unificate le zone di Cesena e Savignano. Sono stati nominati i consigli territoriali di Cia Romagna e i rispettivi presidenti.

I consigli territoriali e i loro presidenti sono:

Zona FaenzaStefania Malavolti (vedi i membri del Consiglio)

Zona Bassa RomagnaStefano Folli (vedi i membri del Consiglio)

Zona RavennaAndrea Graziani (vedi i membri del Consiglio)

Zona ForlìElisa Maraldi (vedi i membri del Consiglio)

Zona Cesena/SavignanoDemetrio Bernabini (vedi i membri del Consiglio)

Zona RiminiLorenzo Falcioni (vedi i membri del Consiglio)

Zona NovafeltriaMatteo Cesarini  (vedi i membri del Consiglio)

Revisore dei conti

Il Revisore dei conti è Rosindo Guagneli

Sede provinciale

Cia – Agricoltori Italiani Romagna
V.le Rasi Spinelli, 160
Cesena
Tel.
0547 26736
Mail: cia.romagna@cia.it

 

C.I.A. EMILIA ROMAGNA – VIA BIGARI 5/2 – 40128 BOLOGNA BO – TEL. 051 6314311 – FAX 051 6314333
C.F. 80094210376 – mail: emiliaromagna@cia.it PEC: amministrazione.er@cia.legalmail.it

Privacy Policy  –  Note legali –  Whistleblowing policy

WhatsApp chat